Vuoi tuffarti nel mercato del lavoro irlandese? Bene, il primo passo è avere un curriculum in inglese, il che non consiste affatto di una mera traduzione dall’italiano; difatti, un CV in inglese differisce per vari aspetti da uno italiano, e ci sono alcuni dettagli che è necessario sapere. Per saperne di più su come comporre un CV in inglese, di seguito ci sono alcune linee guida per ottenere tale competenza sicché dovrai adattarlo a determinati parametri relativi all’Irlanda e, più ampiamente per la cultura e i costumi, al mondo anglosassone.

Il formato CV Europeo in Irlanda

Il CV Europeo si basa su un formato approvato da tutti i paesi membri dell’Unione Europea, che presenta qualifiche, istruzione ed esperienze lavorative in un determinato ordine. Dal momento che recruiters, direttori Risorse Umane, manager e datori di lavoro in generale non spendono più di qualche minuto per leggere la miriade di CV che ricevono, è bene redarre un curriculum succinto e conciso, che sia convincente per ciò che propone.

Puoi scaricare un paradigma di tale formato fornito di istruzioni e consigli utili. Così come il contenuto, anche il design è un criterio fondamentale di un buon CV: più chiaro e leggibile si presenta, più possibilità ci sono che sia preferito ad altri.

Presentiamo di seguito nel dettaglio quali sono in concreto le direttive per un CV inglese di successo.

1. Informazioni Personali (Personal Information)

La parte superiore del curriculum europeo è dedicata esclusivamente ai dati personali dell’individuo. Particolare è il fatto che tutte le informazioni personali (data e luogo di nascita in primis) siano facoltative.

Come primo passo, scriveremo nome e cognome completi in dimensioni leggermente più grandi e visibili di tutto il resto; volendo, sul margine sinistro, è possibile apporre una propria foto di tipo professionale (benché anche quest’opzione non sia necessaria e richiesta)

In seguito, al di sotto di nome e cognome, vanno inseriti indirizzo di residenza corrente completo di numero civico, codice postale, città, paese. Gli indirizzi in Irlanda sono del tipo: Lincoln House, 6 Lincoln Street, Dublin 2, D02 VH29, Dublin, Republic of Ireland.

A continuazione, al di sotto dell’indirizzo di residenza corrente, è necessario inserire un recapito telefonico raggiungibile e funzionante separando tra di loro i gruppo di cifre in accordo alla convenzione nazionale in vigore in Irlanda: codice telefonico nazionale, codice telefonico provinciale, numero di telefono. Un numero tipo sarebbe: +353 87 381 4547. Il prefisso +353 è il codice telefonico nazionale; ad ogni modo, se si chiama da una località, o con un numero mobile Irlandese, non è necessario digitare tale prefisso. Il contatto sarebbe quindi: 087 381 4547.

Continuando, dovremo menzionare l’indirizzo di posta elettronica, assicurandoci che sia professionale ed appropriato ad un contesto lavorativo, ed eventuali rilevanti pagine web di interesse.

Al giorno d’oggi, è molto probabile che si abbia un profilo LinkedIn o Skype attivo; è buona pratica inserirli in questa sezione, giusto al di sotto dell’indirizzo e-mail, dal momento che la prima è una piattaforma molto utilizzata nel mondo del lavoro, e la seconda un mezzo di comunicazione molto usato in tale ambito (ad esempio per colloqui a distanza).

2. Posizione Ricercata (Job Applied for)

Il curriculum europeo dedica una sezione dettagliata per mostrare quale posizione si ricerca (Job/Position Applied for), le funzioni che si preferisce svolgere (Preferred Position/Functions), studi per i quali si applica, – dovesse questo essere il caso – (Studies Applied for) ed infine gli obiettivi professionali (Professional Goals).

Sebbene questo non sia strettamente necessario scriverlo, è utile apportare tali informazioni in quanto forniscono al datore di lavoro più dettagli per capire meglio il profilo del candidato in funzione della posizione aperta disponibile.

3. Esperienza Professionale (Work Experience)

Al momento di elencare l’istoriale lavorativo sul CV, è fondamentale menzionare solo quelle esperienze professionali significative per la candidatura, il profilo, la carriera perseguita e le prospettive future. In questa sezione è bene separare ogni esperienza ponendo in alto la più recente.

Nella descrizione di ogni passata posizione lavorativa, è consigliato l’uso di frasi come ad esempio:

  • I developed a software for…
  • I managed a big team…
  • I was in charge of the operation team…
  • I worked with the finance director…
  • I developed a position of trust…

continuando con altre espressioni tipo che che descrivano brevemente la posizione ricoperta:

  • CFO (Chief Financial Officer)
  • Community Manager
  • CEO (Chieff Executive Offer)
  • Client Services, COO (Chief Operating Officer)
  • CRM (Customer Relationship Management)
  • HR Business Partner
  • Sales Manager
  • Key Account Manager

od altre parole chiave per le posizioni più comuni:

  • Sales
  • HR (Human Resources)
  • Finance
  • Account
  • Purchasing
  • Marketing
  • PR (Public Relations
  • Customer Services

4. Istruzione e Formazione Professionale (Education and Qualification)

In questa sezione sono elencate tutte le tappe della nostra carriera educativa, sempre ponendo in alto la più recente e finendo in basso con la meno recente. È bene menzionare tutte le qualifiche ottenute, così come quelle in processo.

Ad esempio:

PhD – Thesis Title: ‘Young People in the Construction of the Virtual University’, Empirical research on e-learning; Bachelor of Science in Sociology and Psychology in Brunel University, London United Kingdom.

5. Competenze Personali (Personal Skills)

Qui dovremo scrivere in primo luogo la nostra lingua madre, aggiungendo di seguito il livello di conoscenza della lingua inglese ed eventualmente di ogni altra lingua praticata, qualsiasi sia il livello di conoscenza. È necessario utilizzare il seguente formato: comprensione orale e scritta, espressione orale e scritta, qualificandoli seguendo il quadro comune europeo di riferimento per la conoscenza delle lingue (CEFR).

È bene anche menzionare qualsiasi certificato ottenuto e con quale risultato, ad esempio:

Certificate of Advanced English (CAE)

Non solo le competenze linguistiche, è necessario infatti evidenziare anche qualsiasi altro tipo di competenza rilevante in ambiti differenti, come ad esempio IT, capacità organizzative o comunicative, comportamentali o personali.

6. La Lettera di Presentazione (Cover Letter)

Si tratta di un testo che fornisca un punto di vista esplicativo del profilo del candidato, e complementare a quanto riportato nel curriculum,

È pratica comune, molto frequente, che aziende e compagnie richiedano una lettera di presentazione, assieme al CV, per la candidatura di una posizione. In tale lettera è doveroso esplicare bene i propri interessi ed obiettivi professionali, perché ci si candida a tale posizione, e come si è venuti a conoscenza di quest’ultima. Va cominciata includendo i propri dati personali e professionali, ed il nome del ricevente. Nel caso in cui non si conosca precisamente la persona cui è indirizzata la lettera, si può iniziare con l’espressione: To whom it may concern.

È inoltre necessario attenersi ad un linguaggio appropriato ad un contesto lavorativo.

Espressioni di chiusura possono essere: sincerely o best regards

Ecco un pratico esempio di CV Europeo

PERSONAL INFORMATION
Anne Smith

32 Reading Rd., Birmingham B26 3QJ, United Kingdom
+44 7871 330 1234
annesmith@hotmail.com
www.anne.com
https://www.linkedin.com/Anne/Smith

JOB APPLIED FOR POSITION
Human Resources Assistant

Preferred job
Customer Service Representative or Clerical Support

Studies applied for
Postgraduate Applied Economics

WORK EXPERIENCE
May 2015–Present

Receptionist
Anderson and Dobbs Ltd., 12 Highland Road, Edinburgh EH3 4AB, United Kingdom

Relations with suppliers / Customer Support

EDUCATION AND TRAINING September 2004 -June 2007 Bachelor degree in Law (Oxford University)

PERSONAL SKILLS Mother tongue: English Other language(s): Spanish: Certificado de Español: Lengua y Uso Level C1 Communication skills: good communication skills gained through my experience as a recepcionist.

Organisational  skills: leadership and good team- leading skills

 DIGITAL COMPETENCE
State certificate: office suite -Independent use

Information processing: Advanced user

OTHER SKILLS
First aid and mountaineering experienced climber.

Driving licence: B

Conclusioni

Per redarre un CV inglese che sia efficiente e che apra porte nel mondo del lavoro è necessario assicurarsi che non contenga errori ortografici o grammaticali, lessicali o semantici, e soprattutto che niente sia tradotto letteralmente, parola per parola, con Google Translate. Ovviamente, in Irlanda come in moltissimi altri paesi del mondo, è proibito ai termini di legge selezionare o meno qualcuno in base al sesso, nazionalità o etnia, religione e quant’altro. Per cui non è necessario apporre una propria foto, né indicare la propria data di nascita.

Ad ogni modo, è necessario avere un buon livello di inglese per orientarsi nel mercato del lavoro anglosassone, per cui è raccomandato, se ce ne fosse il bisogno, iscriversi a un corso di inglese con Aprending in qualsiasi delle tantissime accademie presenti in Irlanda.

Buona fortuna e buon lavoro!

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Este sitio web utiliza cookies para que usted tenga la mejor experiencia de usuario. Si continúa navegando está dando su consentimiento para la aceptación de las mencionadas cookies y la aceptación de nuestra política de cookies

ACEPTAR
Aviso de cookies